Garanzie, tutela e verifica degli impegni assunti

 

Diritti del paziente

Il paziente ha diritto

  • a essere curato ed assistito in modo appropriato e continuativo, con l’impiego delle più avanzate conoscenze scientifiche e delle migliori tecnologie disponibili;
  • al rispetto della dignità della persona e delle sue convinzioni senza alcuna discriminazione di età, sesso, razza, lingua, condizione sociale, religione ed opinioni politiche;
  • ad essere correttamente informato sull’utilizzo dei servizi offerti ed educato a partecipare in modo consapevole attivo e sicuro al processo di cura, con modalità e linguaggio a lui comprensibili;
  • al rispetto della riservatezza nello svolgimento di prestazioni mediche ed assistenziali delle legge sulla Privacy nel trattamento dei dati personali alla gestione delle informazioni relative allo stato di salute;
  • ad una adeguata valutazione e gestione del dolore;
  • ad esprimere il proprio parere attraverso le modalità messe a disposizione (es. questionario di gradimento dei servizi) e rivolgersi all’ufficio Relazioni con il Pubblico (U.R.P.) qualora si ritenga lesi i propri diritti.
  • Alla non pubblicazione del suo nominativo nell’elenco pazienti;
  • A segnalare il non gradimento di visite durante la degenza.

 

Doveri del paziente

Per ottenere la migliore assistenza possibile viene richiesta al paziente l’osservanza delle seguenti norme interne :

  • Tenere un comportamento responsabile nel rispetto e nella comprensione dei diritti degli altri malati;
  • Collaborare con il personale medico, infermieristico, tecnico e con la Direzione Sanitaria in modo da favorire l’impostazione di un corretto programma diagnostico, terapeutico ed assistenziale;
  • Utilizzare il telefono cellulare in modo da evitare le possibili interferenze con gli apparecchi elettromedicali; in caso di utilizzo il segnale di chiamata deve essere impostato in modalità “vibrazione /silenzioso”.
  • Informare tempestivamente sulla propria intenzione di rinunciare alle cure e alle prestazioni sanitarie programmate, affinché possano essere evitati sprechi di tempo e risorse a beneficio degli altri utenti.
  • Rispettare gli ambienti, le attrezzature e gli arredi.
  • Evitare qualsiasi comportamento che possa generare situazioni di disturbo o di disagio agli altri degenti (rumori, luce accesa radioline o televisori con volume alto, conversazioni al cellulare ecc.).
  • In ospedale è assolutamente vietato fumare, questo per disposizioni di legge e soprattutto per la salvaguardia della propria salute dei pazienti e del personale dell’ospedale.

 

Servizi migliorativi

il Policlinico San Marco:

  • Ha stipulato convenzioni con altri ospedali per garantire ai pazienti ricoverati prestazioni diagnostiche non direttamente erogate:
  • Collabora con i Medici di Medicina Generale e con i Distretti  Socio-Sanitari per favorire l’integrazione e la continuità delle cure;
  • Ha sottoscritto accordi di collaborazione con le seguenti associazioni di volontariato per favorire la qualità della vita dei pazienti e loro familiari fornendo sostegno umano, pratico e sociale:
    • Associazione di Volontariato S. Vincenzo de Paoli - Mestre
    • Associazione  Parkinson Mestre Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
    • Associazione Italiana Sclerosi Multipla Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
    • Associazione Afasici Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
    • Associazione amici del cuore Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
    • Associazione diritti del malato Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
    • AIDF Associazione Italiana Decisioni Fine Vita Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
    • Sportello Handicap, gestito da un volontario
    • Sportello Parkinson
    • Sportello Sclerosi Multipla
    • Codacons Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
    • Associazione Humanitas Venetia

 

  • Ha istituito sportelli informativi allo scopo di rispondere ai bisogni di salute non solo sanitari, ma anche socio-assistenziali delle persone con patologie croniche evolutive, anche attraverso una continuità assistenziale ospedale-territorio.
  •  Ha istituito  un Punto di ascolto , gestito da uno psicologo , per affrontare le problematiche  ed eventuali disagi dei lavoratori  della casa di cura . Vengono altresì  assicurati  anche i supporti ed i trattamenti di psicoterapia eventualmente necessari  .  
  • La struttura si è attivata per facilitare e ridurre le barriere linguistiche e culturali, assicurando all’utente una disponibilità da parte del personale dipendente, nella traduzione delle principali lingue straniere.

Il Servizio di Portineria ha a disposizione l’elenco dei facilitatori e mediatori culturali da interessare in caso di bisogno.  

 

Per ottenere la migliore assistenza possibile viene richiesta al paziente l’osservanza delle seguenti norme interne : Tenere un comportamento responsabile nel rispetto e nella comprensione dei diritti degli altri malati; Collaborare con il personale medico, infermieristico, tecnico e con la Direzione Sanitaria in modo da favorire l’impostazione di un corretto programma diagnostico, terapeutico ed assistenziale; Utilizzare il telefono cellulare in modo da evitare le possibili interferenze con gli apparecchi elettromedicali; in caso di utilizzo il segnale di chiamata deve essere impostato in modalità “vibrazione /silenzioso”. Informare tempestivamente sulla propria intenzione di rinunciare alle cure e alle prestazioni sanitarie programmate, affinché possano essere evitati sprechi di tempo e risorse a beneficio degli altri utenti. Rispettare gli ambienti, le attrezzature e gli arredi. Evitare qualsiasi comportamento che possa generare situazioni di disturbo o di disagio agli altri degenti (rumori, luce accesa radioline o televisori con volume alto, conversazioni al cellulare ecc.). In ospedale è assolutamente vietato fumare, questo per disposizioni di legge e soprattutto per la salvaguardia della propria salute dei pazienti e del personale dell’ospedale.

San Marco s.p.a. ~ Via Zanotto, 40 ~ 30173 Mestre (VE) - Italia ~ C.F e P.I. 00347320277 ~ R.E.A. di Venezia n° 75036 ~ Registro Imprese Venezia n. 00347320277 ~ Cap. soc. € 9.900.000,00 I.V.
Tel: +39 041 5071611 ~ e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. ~ by siti web venezia ~ admin ~ login ~ mappa del sito ~ privacy policy